Verso Parma 2020: presentazione alle imprese

Il programma di eventi previsti per Parma capitale italiana della cultura 2020 e il piano di sponsoring è stato presentato a Palazzo Soragna, sede dell'Unione parmense degli industriali, per accogliere la partecipazione degli imprenditori del territorio.

Azzali

L'obiettivo è duplice: accendere i riflettori del mondo sulla città e innescare un processo virtuoso e duraturo. Per far ciò serve l'entusiamo e la partecipazione attiva di tutti. 

Nato all'insegna del gioco di squadra, il viaggio verso Parma 2020 vede una strettissima collaborazione tra pubblico e privato, per lavorare assieme al raggiungimento degli obiettivi che sono stati posti. Ora che si è entrati nel vivo, parte la "chiamata alle armi" rivolta alle imprese, tra le eccellenze del territorio. 

Davanti alla platea degli imprenditori, con il coordinamento del direttore dell'Upi Cesare Azzali, gli assessori Michele Guerra e Cristiano Casa, la presidente Annalisa Sassi, la coordinatrice dei progetti di Parma 2020 Francesca Velani e Amedeo Palazzi esperto di marketing e comunicazione, presentano il piano di sponsoring, cioè il piano di promozione di Parma 2020 e di selezione degli sponsor che entreranno a far parte del progetto.