Le porcellane dei duchi di Parma. Capolavori delle grandi manifatture europee del ‘700

La settecentesca Reggia di Colorno ospiterà, dal 15 maggio al 19 settembre 2021, la mostra “Le porcellane dei duchi di Parma. Capolavori delle grandi manifatture europee del ‘700”.

L’esposizione, dedicata alle raffinate porcellane in voga in tutte le principali Corti d’Europa nel Settecento, prenderà spunto dalla collezione del duca Filippo di Borbone conservata alla Reggia di Colorno, evidenziando la piena adesione della corte di Parma al gusto imposto tra il XVIII e il XIX secolo dai modelli francesi. La mostra sarà un vero e proprio viaggio nella storia del gusto e della ricchezza decorativa che risplendeva del fascino esotico attribuito alla porcellana che durante il Settecento inebriò le Corti d’Europa, divenendo identificativo dello status sociale di chi la possedeva e, quindi, veicolo di diffusione del gusto e delle mode. 
In particolare, la Reggia di Colorno torna eccezionalmente ad abbracciare, per la mostra, le preziose porcellane che Luisa Elisabetta di Francia e il consorte Filippo di Borbone utilizzavano per i ricevimenti ducali.

Gli oggetti esposti provengono da Palazzo del Quirinale, Complesso Monumentale della Pilotta di Parma, Gallerie degli Uffizi, Museo della Villa Medicea di Poggio a Caiano, Musei Reali di Torino, Fondazione Cariparma, Archivio di Stato di Parma e collezionisti privati.

ITA