Andiam per mostre

Ormai la primavera è iniziata e con lei la stagione delle mostre in città! Se non avete ancora programmato una visita a Parma, con questa piccola rubrica speriamo di darvi qualche spunto per organizzare proprio qui il vostro prossimo weekend!

Variazione nella ripetizione. Gaibazzi e la scrittura nelle arti visive - Partiamo per il nostro itinerario tra le mostre di Parma dal cuore del centro storico, in Piazza Garibaldi all'interno del bel Palazzo del Governatore dove sabato 21 maggio alle 18.00 inaugura la mostra Variazione nella ripetizione. Gaibazzi e la scrittura nelle arti visive. La mostra è rappresentativa della conclusione di un ciclo di mostre dedicato ai vari periodi della produzione dell’artista e sarà visitabile fino al 24 luglio.  
Antelami a Parma – il lavoro dell’uomo, il tempo della terra  - Da Piazza Garibaldi con una bella passeggiata tra le vie centrali della città, ci portiamo in Piazza Duomo dove il Battistero ospita la mostra che vi farà ammirare da vicino le bellissime statue dell'Antelami in uno dei luoghi simbolo di Parma. E, sempre opera di Antelami, all’interno della Cattedrale possiamo ammirare anche La Deposizione, uno dei capolavori d’arte italiana.  
Art save the food - Vicinissimo a Piazza Duomo, fino al 5 giugno la mostra fotografica è allestita nel Laboratorio Aperto del Complesso di San Paolo, il bellissimo spazio inaugurato di recente.
I Farnese. Architettura, Arte, Potere - Nello splendido Complesso Monumentale della Pilotta ha aperto la mostra dedicata alla committenza dei Farnese che non potrà mancare nella vostra visita in città, perché sarà la doppia occasione di vedere la mostra e il meraviglioso Complesso. Aperta fino al 31 luglio, in mostra sono esposte oltre 300 opere provenienti da collezioni pubbliche e private. 
The House of the Farmer  - A due passi dal Complesso Monumentale fino al 12 giugno troviamo l'installazione dell’artista britannico Mike Nelson a Palazzo dell’Agricoltore: un lavoro monumentale, viscerale e poetico che occuperà i cinque piani dell’edificio ripercorrendone la storia dalla sua costruzione avvenuta nel 1939. 

Spostandoci verso la centralissima Via Farini, proprio qui fino al 31 luglio all’Ape Parma Museo è visitabile
Io tu io. Renato Vernizzi e Luca Vernizzi: un secolo di ritratti: una mostra con oltre 100 ritratti di Renato Vernizzi e Luca Vernizzi.
Florilegium - Nel vicino Oratorio di San Tiburzio è ospitata una suggestiva cascata di fiori, è l’installazione dell’artista britannica Rebecca Louise Law, nota per le sue installazioni floreali larger-than-life e le sculture site-specific, mentre  nella cinquecentesca chiesa di San Marcellino fino al 29 maggio la mostra The people in between. Mostra fotografica di Marco Gualazzini  è una selezione tra alcuni dei più importanti reportage di Marco Gualazzini in zone del mondo colpite da crisi umanitarie e conflitti.

Se avete un po' più di tempo da dedicare alla visita del territorio, non lontano da Parma due mostre visitabili entrambe fino al 3 luglio, non vi deluderanno: nella bellissima Fondazione Magnani Rocca a Mamiano di Traversetolo la mostra dedicata a uno dei grandi maestri del Novecento Lucio Fontana. Autoritratto mentre nel Labirinto della Masone di Fontanellato, unico nel suo genere, vi aspetta la mostra  Dall'alto. Aeropittura futurista, una rilettura dello sviluppo più significativo del Futurismo da metà degli anni ‘20 del Novecento al 1944.  

Buona visita! 

ITA