Chiudono le tre Open Call di Parma 2020, al via la fase di valutazione

Venerdì 28 febbraio chiude la fase di raccolta progetti della call Cultura per tutti, cultura di tutti, segnando l'inizio della fase successiva di analisi delle proposte progettuali. Già in corso quelle di Imprese Creative Driven e Temporary Signs.

Con la chiusura della fase di ricezione dei progetti di Cultura per tutti, cultura di tutti, tutte e tre le call di Parma 2020 passano alle fasi successive di istruttoria e di valutazione. 

 

Il bando Imprese Creative Driven si è chiuso il 24 gennaio, con un totale di cinquanta proposte presentate, variamente distribuite sulle aziende che hanno aderito. 

Come previsto, è stata svolta una prima fase di istruttoria relativa all'ammissibilità tecnica delle proposte progettuali e la successiva fase di valutazione prevede adesso che i progetti siano visionati e valutati sia da remoto, sia in seduta plenaria, da una commissione tecnico-scientifica secondo i criteri e i punteggi riportati da bando. 

I risultati della valutazione produrranno una graduatoria e i progetti "vincitori" saranno comunicati tramite conferenza stampa in data da definire.

La procedura di valutazione e i membri della commissione saranno resi pubblici sulla pagina dedicata Imprese Creative Driven.

 

Il bando Temporary Signs è terminato il 17 febbraio, con un totale di ventisei proposte presentate, provenienti da tutto il territorio nazionale. 

È in corso la fase di istruttoria relativa all'ammissibilità tecnica delle proposte progettuali e, a seguire, si riunirà la commissione per la valutazione dei progetti. 

Gli sviluppi saranno consultabili alla pagina dedicata Temporary Signs.

 

Termina oggi il bando di Parma 2020 Cultura per tutti, cultura di tutti dedicato all’ampliamento della fruizione dei musei, attraverso lo sviluppo di strategie di audience engagement development.

 Ulteriori aggiornamenti sulla procedura di valutazione saranno prossimamente comunicati, alla pagina dedicata.

ITA