Cultura per tutti, cultura di tutti

Il bando “Cultura per tutti, cultura di tutti”, promosso dal Comune di Parma in partnership con l'Istituto per i beni artistici, culturali e naturali dell'Emilia-Romagna, si pone l’obiettivo generale di promuovere l’ampliamento della fruizione dei musei, attraverso lo sviluppo di strategie di audience engagement e development.

Il percorso – formazione, call, sperimentazione - si sviluppa con la collaborazione del Tavolo per le Disabilità del Comune di Parma e con il coordinamento scientifico di Promo PA Fondazione.

In particolare “Cultura per tutti” intende rendere i musei accessibili a categorie di pubblico quali giovani e famiglie, anziani e stranieri, soggetti con disabilità fisica o psichica, stimolando l'ideazione e lo sviluppo di servizi o prodotti modellizzabili e scalabili, ispirati al design 4all.  In un tempo in cui la funzione dei musei sta cambiando, passando da luoghi esclusivamente di conservazione e tutela a spazi d'incontro e partecipazione sempre più attenti ai visitatori e all'importanza di vivere una vera esperienza nell'arte, la call vuole stimolare i creativi a presentare soluzioni che possano accrescere la fruibilità dei musei e promuovere l’inclusione dei pubblici, proponendo nuove forme di approccio alla fruizione culturale, in particolare creando strumenti e percorsi che avvicinino ai musei chi non vi può accedere o a causa di limiti fisici o per una maggiore limitazione nella comprensione, a causa di barriere linguistiche, cognitive, sensoriali.

Progetti vincitori

La call, sia nella fase formativa, sia il bando, si è rivolta persone fisiche, soggetti privati, associazioni e fondazioni, enti del terzo settore.

I vincitori sono stati annunciati il 18 maggio 2020, e sono:

1° classificato: "MuseoinBlu" dell'Associazione Villa Sistemi Reggiana di Reggio Emilia;

2° classificato: "Insieme Al Museo" della Diocesi di Parma - Museo Diocesano ed il Museo Cinese ed Etnografico di Parma;

3° classificato: "Opera sull'opera" di Lenz Fondazione di Parma;

4° classificato: "ARTernative Accessibili" di ARTernative srl in collaborazione con il Comune di Traversetolo e associazioni per i diritti dei disabili;

5° classificato: "Il mio diritto alla bellezza" della Fondazione Palazzo Magnani di Reggio Emilia in collaborazione con l'Azienda Speciale Farmacie Riunite di Reggio Emilia.

ITA