La vita è sogno

Da Sabato 19 Giugno 2021 a Venerdi 25 Giugno 2021

Prossima apertura: Mercoledi 23 Giugno - 20:00
Installazione - A pagamento
Museo dello CSAC - Parma
Teatro
Tutte le date:
Mercoledi 23 Giugno 2021 - 20:00 /22:00
Giovedi 24 Giugno 2021 - 20:00 /22:00
Venerdi 25 Giugno 2021 - 20:00 /22:00
Location: Outdoor
Adatto a Per tutti.
Una produzione di: Lenz Fondazione
La vita è sogno di Lenz all’Abbazia di Valserena
il capolavoro barocco di Pedro Calderón de la Barca per Parma Capitale Italiana della Cultura 2021

Il progetto quadriennale di creazioni visuali e performative 2018-2021, curato da Maria Federica Maestri e Francesco Pititto per Parma Capitale Italiana della Cultura, si concluderà nel mese di giugno nella medioevale Abbazia di Valserena, sede del CSAC - Centro studi e archivio della comunicazione dell’Università di Parma, con un’irripetibile installazione site-specific.

Dal 19 al 25 giugno il perimetro esterno dell’Abbazia di Valserena alle porte di Parma sarà lo scenario monumentale de La vita è sogno di Lenz Fondazione, creazione site-specific di Maria Federica Maestri e Francesco Pititto a conclusione del progetto quadriennale Il Passato imminente realizzato per Parma Capitale Italiana della Cultura 2021.

Il Passato imminente consiste nell'installazione performativa contemporanea di opere di Pedro Calderón de La Barca: i grandi autos sacramentales Il grande teatro del mondo (2018) e La vida es sueño (2019) allestiti negli spazi del Complesso Monumentale della Pilotta di Parma; i tre soli Flowers like stars?, Hipógrifo violento e Altro stato (invitato alla Biennale Teatro di Venezia 2021) ambientati nei magnifici spazi di origine industriale di Lenz Teatro e infine nel 2021 La vita è sogno, che verrà installata nel paesaggio storico-rurale dell’Abbazia di Valserena, nota comunemente come Certosa di Paradigna, monumentale abbazia cistercense fondata nel 1298, dal 2007 sede dello CSAC - Centro studi e archivio della comunicazione dell’Università di Parma.

La vita è sogno sarà al centro della sezione estiva della venticinquesima edizione del Festival Natura Dèi Teatri, la prima delle molte a venire totalmente interpretata dalle opere performative e visuali di artiste di diverse generazioni e provenienze e dalle riflessioni di curatrici e studiose della scena contemporanea.
Intero € 15 (€ 5 + 5 + 5, come i tre lati dell’Abbazia che saranno attraversati) Ridotto € 12 (€4 +4 + 4) Speciale Università (studenti e personale) € 9 (€ 3 + 3 + 3)
ITA
  • ITA
  • ENG
  • FR