Impresa e competitività tra cultura e innovazione: cogliere la sfida del cambiamento.

L’arena post-industriale nella quale competono gli attuali sistemi economici impone una riflessione sui driver dello sviluppo e le economie più avanzate stanno riorientando i sistemi socio-produttivi grazie a paradigmi basati sul rapporto cultura/creatività/innovazione, quale fonte di vantaggio competitivo.
Questa visione rappresenta il quadro dì riferimento dell’approccio ‘creative driven’, che caratterizza imprese capaci di rinnovarsi grazie alla contaminazione tra cultura e capitale umano, per cogliere le sfide della grande transizione sociale che stiamo vivendo.
Grazie ad un percorso pilota nell’ambito di Capitale Italiana della Cultura, Parma ha sperimentato con un gruppo dì imprese e dì creativi tale approccio, generando un modello operativo che vede la cultura diventare un vero e proprio input del processo produttivo, che non solo arricchisce l’output - servizi e prodotti - di significati, ma contribuisce in maniera unica e specifica all’evolversi dell’azienda.
L’incontro sarà occasione per ascoltare i risultati dagli imprenditori e dai creativi coinvolti, conoscere i dati restituiti dalla misurazione d’impatto, confrontarsi con testimoni nazionali e internazionali su una Visione che oggi può aprire nuove opportunità, in linea con le policy europee.

Impresa e competitività tra cultura e innovazione: cogliere la sfida del cambiamento.

Il modello “creative driven” da Parma 2020+21

Parma, martedì 17 maggio 2022 | Ridotto del Teatro Regio | Ore 15.00 – 18.00

15.00 – 15.30: accoglienza
15.30: inizio dei lavori

Saluti istituzionali

Federico Pizzarotti, Sindaco di Parma
Michele Guerra, Assessore alla Cultura di Parma
Annalisa Sassi, Presidente Unione Parmense degli Industriali
Alessandro Chiesi, Presidente Parma, io ci sto!
Ezio Zani, Direttore Comitato per Parma 2020

Intervento introduttivo – La cultura, driver di sviluppo dell’impresa. Il modello Imprese Creative Driven.

Francesca Velani, Coordinatrice progetti Parma 2020+21, Vicepresidente Promo PA Fondazione

Le interviste

A cura di Marco Tortoioli Ricci, Presidente Associazione Italiana per i Designer della Comunicazione visiva Design Director BCPT Associati

Creatività e cultura, la produzione del bene intangibile |Elena Binacchi, Marketing Manager OPEM SPA e Paolo Ghilardelli, G&G Studio

Comunicazione: canali, strumenti, azioni | Laura Lofino, Responsabile marketing e relazioni esterne Coppini Arte Olearia e Isabella Bersellini, associazione culturale TØRØ

Cultura e creatività per la coesione dei sistemi complessi e la creazione di valore collettivo durante il periodo pandemico | Lorenzo Boschi, Direttore Cavalier Umberto Boschi e Nunzia Toscano, Account Manager Komunica Agency

Pensare e agire in modo inaspettato | Giovanna Usvardi, Responsabile Comunicazione e Relazioni esterne Chiesi Group ed Ermelinda Pittelli, Responsabile Fundraising e Comunicazione IBO Italia

Brand come piattaforma culturale | Corrado Beldì, Presidente Laterlite SPA ed Eleonora Parise, Project Manager Muschi&Licheni snc

Comunicazione interna e pensiero circolare | Daniela Allodi, Presidente Allodi Srl e Andrea Coiro, Comunico Ergo Sum

Arte e spazi comuni per il benessere nel tempo del lavoro | Gabriele Folli, Communication Manager Ocme e Giannina Seccia, Responsabile Sviluppo, Organizzazione e Formazione Teatro Regio

La misurazione dell’impatto culturale sull’impresa: i risultati di ICD

Alessandro Crociata, Professore Associato Economia Applicata Gran Sasso Science Institute
Isabella Mozzoni, Ricercatrice Dipartimento Discipline Umanistiche, Sociali e Imprese Culturali Università di Parma

Conclusioni

*programma in fase di aggiornamento

Per partecipare è necessario prenotarsi tramite app Parma 2020 o inviare mail a staff@parma2021.it

L'evento sarà trasmesso in live streaming sul canale youtube di Parma Capitale Italiana della Cultura 2021

ITA