I musei del Cibo
Itinerario Enogastronomico
Percorribilità consigliata: Moto, In auto
Periodo consigliato: Dal primo weekend di marzo all’8 dicembre
Location: indoor

I Musei del Cibo della Provincia di Parma sono un circuito dedicato ai prodotti tipici del territorio parmense, un progetto di qualità che offre la possibilità di entrare e scoprire secoli di tradizione finalizzati a produrre cibi di altissima qualità.

I Musei del Cibo della provincia di Parma sono collocati lungo una ideale Via del Gusto che attraversa diagonalmente il territorio parmense e che consente in uno o più giorni di visitare tutte le realtà museali dedicate ai prodotti tipici del territorio.
Il percorso, che può essere agevolmente seguito in auto, attraversando alcune delle zone più caratteristiche della provincia in una giornata, si presta tuttavia a diverse soste, intersecando pievi e castelli, località d’arte e parchi naturali.

I Musei del Cibo vengono così ad inserirsi in maniera naturale nei percorsi eno-gastronomici e vanno ad arricchire ulteriormente aree già punteggiate da emergenze paesistiche, storiche ed artistiche di rilievo: il Museo del Parmigiano-Reggiano ha sede nello storico Casello ottocentesco che sorge all'ombra della Rocca Meli-Lupi di Soragna, in un'area ricca di castelli e di ricordi verdiani. Il Museo del Prosciutto sorge a Langhirano, nell'ex Foro Boario, in una zona fortemente caratterizzata dalla lavorazione delle carni suine e dalla stagionatura. Il Museo del Salame all'interno del Castello di Felino, il Museo del Pomodoro ospitato a Giarola, nel comune di Collecchio, all'interno di una monumentale corte agricola Benedettina del XIII secolo, da sempre deputata alla produzione agricola, all'allevamento del bestiame e, in tempi a noi più prossimi, alla trasformazione industriale del pomodoro, posta a ridosso del corso del fiume Taro e sede dell'omonimo Parco Regionale, importante area protetta per le emergenze naturalistiche. Nella stessa sede del Museo del Pomodoro è ospitato anche il Museo della Pasta. La Cantina dei Musei del Cibo, ovvero il Museo del Vino è ospitato nella Rocca di Sala Baganza, appartenuta alla famiglia Sanvitale dal XIII secolo all'inizio del '600, quando poi passò ai Farnese, il Museo del Culatello, frutto di un’idea di Massimo e Luciano Spigaroli, è all'interno della bellissima Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense e, il Museo d'arte olearia Orsi Coppini allestito in un ex-caseificio dell’800 a San Secondo Parmense, nei pressi della Rocca dei Rossi. Di prossima apertura il Museo del Fungo Porcino di Borgotaro.

Per visitarli tutti si può acquistare una Card al costo di € 12,00 in vendita presso lo Iat in Piazza Garibaldi e nei singoli musei, che ha validità di un anno.

I Musei del Cibo in camper: le aree sosta attrezzate per i camper lungo il percorso si trovano a Fontanellato, Sala Baganza, Soragna e Parma. Nei pressi di Langhirano, a circa 15 km si trova un'area sosta a Traversetolo.

Per informazioni e prenotazioni www.museidelcibo.it

Elementi correlati

  • Chiuso, apre Sabato alle 10:00
    Luoghi culturali
    Castello di Felino, Via al Castello, 1 - 43035 - Felino (PR)
  • Chiuso, apre Sabato alle 10:00
    Luoghi culturali
    Via Bocchialini, 7 - 43013 - Langhirano (PR)
  • Chiuso, apre alle 10:00
    Luoghi culturali
    Antica Corte Pallavicina, Strada del Palazzo Due Torri, 3
  • Chiuso, apre Sabato alle 10:00
    Luoghi culturali
    Rocca, Piazza Gramsci, 1 - 43038 - Sala Baganza (PR)

  • Luoghi culturali - Gratuita
    Via Bruno Ferrari, 3 - 43017 - San Secondo Parmense (PR)
  • Chiuso, apre Sabato alle 10:00
    Luoghi culturali
    Corte di Giarola, Strada Giarola, 11 - 43044 - Collecchio (PR)
  • Chiuso, apre Sabato alle 10:00
    Luoghi culturali - A pagamento
    Corte di Giarola, Strada Giarola, 11 - 43044 - Collecchio (PR)
  • Chiuso, apre Sabato alle 10:00
    Luoghi culturali
    Corte Castellazzi ingresso da Viale dei Mille - 43019 - Soragna (PR)
ITA
  • ITA
  • ENG
  • FR