Palazzo del Tribunale


Luoghi culturali


Piazzale Corte D'appello, 1 - 43121 - Parma



Il palazzo sorge su parte dell'area occupata dall'edificio sede del prestigioso Collegio dei Nobili, fondato da Ranuccio I nel 1601 e chiuso da Maria Luigia nel 1831.

La facciata, che per purezza di stile ricorda Palazzo Farnese a Roma, è in cotto con aggetti di pietra e marmo. Divisa in senso orizzontale da una fascia indicata da due marcapiani, presenta nella parte inferiore una serie di finestre con timpano sorretto da cornici e colonnine ioniche, interrotta da due grandi colonne dello stesso ordine del pronao sovrastato da un balcone con balaustra. La parte superiore, invece, conclusa da un cornicione con mensole, è scandita da due file di finestre: più grandi, con timpano e senza colonnine quelle della prima, più piccole, quasi quadrate e con semplici cornici quelle della seconda fila.

Due scaloni, da un atrio rettangolare, portano ai piani superiori. Interessante la grande sala delle udienze interamente dipinta a tempera con motivi ornamentali e quadrature.

ITA
  • ITA
  • ENG
  • FR