Pieve dei SS. Bartolomeo e Martino Cozzano
Chiuso, apre Domenica
Domenica mattina alle 11.30 Messa.
Luoghi culturali - Gratuita


Strada di Cozzano Langhirano (PR)
+39 0521630481


La prima Pieve eretta a Cozzano era antecedente all’anno 1004 poiché indicata già nella pergamena “ordo Archipresbyterorum plebium” dell’11 giugno 1004, in cui si trova menzionato “Adto archipresbyter de Plebe Sancti Martini de Cociano SS.”. Viene ancora citata nel “Rotylus Decimarum” del 1230 e nel manoscritto di Ugolino Rossi del 1354, mentre nei registri posteriori al 1600 viene indicata come “Ecc.a Sanctorum Martini e Bartholomei Villae Cozzani”. La chiesa viene inoltre ricordata anche dai vescovi parmensi che la visitarono nel corso dei secoli. Dai loro resoconti possiamo farci un’idea della struttura della pieve antica prima della sua trasformazione: ampia, con battistero, due altari, oltre al maggiore dedicati rispettivamente a S. Rocco e alla Beata Vergine, venti sepolcri, il cimitero e il campanile.
La chiesa di Cozzano si presenta con la facciata a capanna, nella quale si apre il portale d’ingresso, sormontato da una finestra ad arco e da un oculo tamponato. Su di essa sono visibili le tracce del sopralzo, realizzato insieme all’innalzamento di tutta la chiesa. La tessitura muraria della facciata, così come del resto dell’edificio, appare alquanto irregolare ed è caratterizzata, nella zona superiore, dal ritmo delle buche pontaie.
La distribuzione spaziale dell’edificio è articolata e, come testimoniano le tracce materiali sul paramento murario, è il risultato di diverse campagne costruttive.
ITA
  • ITA
  • ENG
  • FR