L’indagine sullo stato dell’arte dei rapporti tra cultura, sanità e welfare

Tra Dicembre 2020 e Maggio 2021, si sviluppa la fase conoscitiva del progetto di welfare culturale, attraverso la realizzazione di una indagine esplorativa per conoscere lo stato dell’arte dei progetti, delle pratiche e dei lavori in essere tra cultura e salute sul territorio emiliano.

La conoscenza dello scenario territoriale è infatti determinante per far sì che si sviluppino vere e proprie politiche di settore e per produrre impatti significativi sul piano del benessere individuale diffuso, attraverso la formazione di processi di conoscenza, informazione e cooperazione tra gli stakeholders e l’individuazione di precisi target di riferimento per i quali sperimentare la stabilizzazione dell’alleanza tra i servizi culturali, sanitari, socio-assistenziali ed educativi.

Lo strumento scelto per definire tale quadro è una indagine conoscitiva, realizzata attraverso una mappatura - mediante questionario on line -, che si pone l’obiettivo di far emergere il capitale di esperienze, competenze e collaborazioni già in essere sul territorio, ma anche far emergere l’interesse potenziale e le criticità nello sviluppo di tale rapporto.

La ricognizione, sostenuta dal Comune di Parma e curata da Promo PA Fondazione, produrrà una serie di dati che rappresenteranno la preziosa base di partenza per l’emersione e il rafforzamento di policies nell’ambito del welfare culturale.

Il questionario si rivolge sia ai soggetti attivi sia a quelli non attivi sul tema, attraverso un indirizzario di circa 11 mila contatti, differenziandosi in due versioni: una per cultura e alta formazione e una per sanità e sociale.

 

Il questionario è attualmente attivo e può essere liberamente compilato fino alla fine del mese di aprile 2021, al seguente link:

https://indagini.promopa.it/culturaesalute

 

I progressi della fase di indagine saranno via via pubblicati su questa pagina.

I partner del progetto ad oggi sono: la Regione Emilia Romagna, i firmatari del protocollo per Parma “Healthy City” - Università di Parma, Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma, Azienda Ospedaliero-Universitaria e Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Parma -, il CSV Emilia - Centro Servizi Volontariato per Parma Piacenza e Reggio Emilia e l’AGIS - Associazione generale italiana dello spettacolo nazionale e regionale.

 

ITA